Il VERO degradamento serie

#1
Ci sono tanti thread comparativi tra una gen e l'altra, tante discussioni anche animate sulle qualità, ma non credo che dalla nascita della 5° ad ora ci sia ancora stata una discussione totale e generale.

Parto da questa base, senza spiegare nulla perché la mia idea segue all'incirca tutto ciò che dice lui.

Discuss!
 

XMandri

back from hell
#9
La prima generazione fu l'introduzione dei pokèmon, non esisteva NIENTE del genere prima

È ovvio che dopo 5 generazioni non ti da più la stessa sensazione

Boh, ogni generazione ha così tanti pokèmon che è difficile valutare nel complesso, ed è ovvio che nella prima si sono giocati tutti i concetti fighi (esempio ovvissimo CIARIZARD)
 
#10
Io ce l'ho ancora su con loro per avermi ucciso lo starter d'acqua con quel aborto di Samurott, cioè persino ILMaiale e Serpentior sono belli.. detto questo non sono un hater delle gen successive alla I/II, pur avendo cominciato da lì.

Anzi, per assurdo i miei starter preferiti sono tutti di 4 e 5. (citation needed però per Meganium e Swampy <3)
 
P

Paolo Urraci

#11
Charizard a me non fa più piacere di uno Swellow, anzi a Swellow ci sono un po' affezionato perché in Smeraldo lo uso sempre per Volo. La bellezza di una generazione non dipende dal periodo cronologico di appartenenza. Per dire: la mia generazione preferita è stata a lungo tempo la seconda, solo molto dopo (cioè in questo periodo) la prima mi sta piacendo così tanto che forse la potrebbe superare. La quinta ha immagini magnifiche e ha una Professoressa anziché un professore; la quarta non la considero neppure una generazione però ha portato di buono nelle carte i Pokemon Livello X e Camilla. Insomma, ogni generazione ha avuto caratteristiche tali da poter dire con certezza che il periodo cronologico non centra più di tanto. A me personalmente piace di più la seconda, però a brevissima distanza c'è la quinta. Insomma, la bellezza dipende dalla somma ogni singola caratteristica; anche se ci sarà indubbiamente una generazione migliore delle altre (nel mio caso, appunto la seconda) e una peggiore (la terza: la quarta come ho detto prima più che una generazione mi sembra un'accozzaglia di schifezze di infimo grado) è difficile stabilire con esattezza quale. La terza, che ha una grafica pietosa, ha portato il Parco Lotta. La prima e la seconda coi loro colori cupi derivanti dal periodo in cui sono state create danno l'idea di una grigezza moralmente giusta ma noiosa a vedersi (e il ché è bene); di contro, una cosa negativa è che non si poteva scegliere un personaggio iniziale femminile nei videogiochi (e ancora adesso gli starter se non ricominci il gioco tranne che nelle uova sono quasi sempre maschi eludendo il rapporto di una femmina ogni 7 maschi). Ogni generazione ha caratteristiche molto positive e altre molto negative. Fastidiosissimo, nella quinta generazione (che come ho detto è la mia seconda preferita), è il fatto che nelle carte sia impossibile fare mazzi competitivi basati prevalentemente su Fase 2. A me piace Magikarp, che è di prima,, e Durant, che è di quinta. Insomma, io non mi schiero né da una parte né dall'altra (se proprio devo farlo, scelgo senza dubbio le generazioni più antiche) però questo non significa che non mi schiero, perché ad esempio: tra la quarta generazione e la quinta, o anche solo tra la quarta e la terza (che la terza comunque sia mi piace parecchio) non ci sono assolutamente paragoni.
 
Ultima modifica:

mafreel

Rappresentante di classe
#13
EDIT: Quello che segue è un messaggio scritto non sapendo che questo topic era in vomitoteca. :D

Meh, una cosa che non mi è piaciuta della terza è che avevano tolto la funzione giorno/notte. Ma devo dire che Hoen è stata una bella avventura, non solo perchè con la terza generazione ho fatto i miei primi scambi o lotte, ma perchè i Pokèmon mi piacevano, la regione era bellissima, era tropicale. X) Ogni città era descritta da una sua caratteristica (Terme, cenere, centrale elettrica) e non da novità come il ponte 3D, anche se quel ponte non mi dispiace.

A me le generazioni nuove non mi fanno schifo, come appassionato devo e voglio seguire la via. Le cose belle hanno sempre un finale, ma è anche vero che se la cosa non vuole annoiare, deve variare ogni tanto. Se ci fossimo davvero fermati alle vecchie generazioni, ci sarebbero ancora così tanti appassionati.

Ma è anche vero che per via della nuova generazione alcuni hanno smesso, la via è nel mezzo.

La 5à gen è stata una generazione che doveva riflettere 2 cose: l'antico e il nuovo. Anche i Pokèmon della 5à gen seguono questa via, vediamo Scrafty che ha la acconciatura da truzzo, vediamo Reuniclus che è lo sviluppo di una cellula ma vediamo anche Chandelure, ispirato a vecchi lampadari e Golurk, un golem antico.

La cosa è troppo soggettiva, stanza perchè è troppa o stanca perchè è ferma? Non possiamo seguire tutti la stessa decisione.
 
Ultima modifica da un moderatore:
Top Bottom