Che tipo di libri amate e perchè?

Che tipo di libri amate e perchè?

  • I CLASSICI

    Voti: 2 8.0%
  • TRILLER

    Voti: 4 16.0%
  • FANTASCIENTIFICI

    Voti: 7 28.0%
  • FANTASIA

    Voti: 11 44.0%
  • ROMANZI D'AMORE

    Voti: 1 4.0%
  • COMICI

    Voti: 0 0.0%

  • Votatori totali
    25

liuton2005

sono qui solo di passaggio
#4
Non c'è un genere che mi piace in particolare ma cmq leggo soltanto libri che nessuno legge..

Odio i libri commerciali come Il Signore Dei Bordelli o Hary Parot
 
#6
Liuton, non puoi dire che ISDA è un libro commerciale solo perché ne hanno tratto dei film ;) se non lo sai è stato scritto negli anni cinquanta, quindi molto ma molto prima della sua attuale commercializzazione...

Tornando IT, non c'è un particolare genere che mi piace più degli altri, ma tra questi voto Fantasy.
 
#7
◄']Non c'è un genere che mi piace in particolare ma cmq leggo soltanto libri che nessuno legge..

Odio i libri commerciali come Il Signore Dei Bordelli
Spero che non ti riferissi al libro di Tolkien, perché non è certo un libro commerciale. E' stato ricommercializzato solo a seguito delle trasposizioni cinematografiche, e anche se l'hanno comprato tutti tanto non l'ha letto o capito nessuno. Tolkien ha stratificato tanti di quegli studi e di quelle mitologie nei suoi mondi da risultare quasi inaccessibile alla maggior parte dei lettori (tant'è che ben pochi osano farne un'analisi approfondita).
 
C

CURSELAX 88

#8
Non so leggere. So solo scrivere.

A parte le cazzate, mi piaccioni i romanzi veristi (Verga, Zola, Deledda) e qualsiasi libro storico medievale.
 
#9
CURSELAX 88 ha detto:
Non so leggere. So solo scrivere.

A parte le cazzate, mi piaccioni i romanzi veristi (Verga, Zola, Deledda) e qualsiasi libro storico medievale.
Nozionisticamente parlando, Zola è un naturalista, corrente in letteratura che precedette il pensiero positivista: da cui l'analisi che si sofferma più sugli eventi sociali in sé che sul loro rapporto con il singolo individuo. E' ciò che fece il realismo, anche se questo era privo di intenti sociali/scientifici. La divisione è praticamente fatta su presupposti culturali (verismo in Italia, naturalismo in Francia, realismo in Russia e in Francia con Balzac).
 

MC5

n00b ante litteram
#12
◄']Non c'è un genere che mi piace in particolare ma cmq leggo soltanto libri che nessuno legge..

Odio i libri commerciali come Il Signore Dei Bordelli o Hary Parot
mi pare che questo post sia il 3° no?

ebbene, come l'ho letto ho smesso di leggere il resto del topic per innalzare un tempio di adorazione al saggio liuton ;)

la mia stima nei tuoi confronti è salita VERTIGINOSMENTE dopo questo post

la massa dovrebbe prendere esempio da questa "filosofia" piuttosto che farsi influenzare da tanta pubblicità e una bella copertina tutta lisciosa ;)

comunque ho votato fantasienza ma mi piace qualsiasi libro mi faccia dimenticare di esistere in questo mondo e mi faccia enttrare nel suo...
 
#13
Vediamo...

Classici: dipende dal libro

Thriller: Abbastanza poco, ma forse se ne leggessi di più mi piacerebbero. niente polizieschi.

Fantascientifico: dipende dal libro. Non mi attirano molto, comunque.

Fantasy: anche interessanti, ma dopo un po' ci si comincia a stancare di mondi tutti uguali...un tempo mi attiravano più che adesso

Romanzi d'amore: NO.

Comici: cosa intendi? Libri come le raccolte degli sketch dei comici di Zelig o libri veri e propri? Comunque poco.

Generi non elencati:

Narrativa (romanzo generico): dipende dal libro

Mistero/Horror: abbastanza
 

Lord Bel

prof Tarassaco Tassofrasso
Mod
#16
Classici: dipende dal libro [cit.]

Thriller: In generale, ne leggo. Assieme ai Gialli Polizieschi, sono tra i miei Libri preferiti.

Fantascientifico: Abbastanza.

Fantasy: In genere no.

Romanzi d'amore: Rosa? Romanzetti Rosa per femminucce? SI, e tra questi è anche il mio genere preferito. [rotfl, non fulminatemi °° è colpa di mia Sorella che mi ha abituato a questo tipo di fumetti e libri ç__ç] Si, mi piacciono molto le storielle dove Lui ama lei, lei ama lui, lui ci prova, lei lo rifiuta perchè il cugino della sorella di lui ha una storia con la sorella dell'amico del compagno del fratello della moglie di loro... ecc.

Comici: In genere no.
 
#17
"Libri belli" (cit.)

No, a parte tutto, me ne frega abbastanza poco del genere: di solito guardo più lo stile dell'autore.

Comunque, parlando di generi, direi che leggo il fantasy un po' più degli altri. Ma di sicuro non quelli in stile classico (un po' di Tolkien a parte), più che altro quelli nello stile di Terry Pratchett.
 

Rocket

Recluta Rocket vuole lottare!
#18
L'essenziale è che non mi annoi, mi deve incuriosire e prendere fin dall'inizio... se no poi finisce per essere brutalmente scaraventato sullo scaffale dei libri non letti, dove ci sono già tutti quelli di Tolkien, Eragon e presto credo anche Cesare Padrone di Roma...
 
#19
Siete piuttosto presuntosi a non riconoscere il valore artistico del libro di Tolkien perchè non sapete guardare al di là della sopracitata e recente commercializzazione, quando in realtà è non solo scritto da Dio, ma è anche esaustivo nel descrivere il mondo in cui le vicende sono ambientate e spesso spinge ad approfondire su storie che il libro in sè sfiora a malapena.

cmq leggo soltanto libri che nessuno legge..
Questo riconferma la mia tesi secondo la quale siate un branco di emo-kids, sìsì.
 
#22
◄']Scusa ma quale sarebbe il verbo della frase?
ma no XD!

domanda: 'che tipo di libri amate e perchè?'

risposta:

TheGladiator ha detto:
I vocabolari, considerato il modo di parlare di tanta gente.
◄']Romanzi d'amore: Rosa? Romanzetti Rosa per femminucce? SI, e tra questi è anche il mio genere preferito. [rotfl, non fulminatemi °° è colpa di mia Sorella che mi ha abituato a questo tipo di fumetti e libri ç__ç] Si, mi piacciono molto le storielle dove Lui ama lei, lei ama lui, lui ci prova, lei lo rifiuta perchè il cugino della sorella di lui ha una storia con la sorella dell'amico del compagno del fratello della moglie di loro... ecc.
penrsonalmente non ho mai avuto l'occasione di leggerne uno, ma non credo ci sia nulla di male nel farlo o.o

mi piace molto il genere dei gialli. di fantasia in effetti ho letto solo tutti gli harry potter comunque in generale mi piacciono i libri che prendono, quelli che non smetteresti di leggere e continui a farlo finchè gli occhi non bruciano dalla stanchezza
 
#25
In generale, non "amo" molto nessun tipo di libro. Un libro richiede tempo e può essere uno svago, ma ci sono svaghi migliori (World of Warcraft :D ). Si può leggere un libro per fare una lettura "colta", leggendo libri classici o roba del genere, ma con tutte le cose che devo imparare penso ci siano modi migliori per farlo (ad esempio studiare mezzo libro di fisica e mezzo di filosofia serve più che leggersi il "Dialogo sopra i massimi sistemi" di Galileo, per ora). Pertanto le letture di "svago" che faccio sono poche, e quelle "colte" che faccio sono solo quelle che reputo più belle e importanti (vedasi quest'anno un po' di dialoghi di Platone) e quelle obbligatorie scolastiche (ma forse neanche tutte).

Ora sto leggendo "Il grande libro dei Peanuts"...

Classici: vedi sopra.

Thriller: quasi mai, non mi piacciono.

Fantascientifico: quasi mai, non mi piacciono.

Fantasy: qualcuno ogni tanto... Un tempo forse era il mio genere preferito, ora non lo tocco da vari mesi.

Romanzi d'amore: rarissimamente.

Comici: qualcuno ogni tanto.

Mistero/Horror: mai.
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
#28
Più o meno mi piacciono tutti i generi.

Dovendo fare una scelta escludo thriller e libri esageratamente drammatici. Quando leggo per diletto desidero sognare e vivere avventure ma senza soffrire o veder soffrire.

Ho votato fantascienza, il mio primo amore.